Fondo europeo agricolo per lo sviluppo rurale: l'Europa investe sulle zone rurali

Monte Baldo: tradizioni e identità


Monte Baldo: tradizioni e identità

Le tradizioni di montagna vivono nei prodotti tipici del Monte Baldo. Una montagna vissuta dall’uomo in perfetta simbiosi con la natura e gli animali. Le malghe baldensi vantano una antica tradizione casearia grazie al miglior latte, di animali sani che si nutrono in pascoli.

Per malga si intende l’insieme di  pascoli, prati, boschi ed edifici, le caratteristiche “vele”. Questi ultimi nascono nel settecento e presentano caratteristiche precise ed inconfondibili: sorgono su di un poggio, in posizione normale al pendio, in zona ben ventilata. L’architettura semplice e al tempo stesso molto razionale e i materiali utilizzati. Gli edifici, come pure i muretti e le “casare”, venivano infatti costruiti con materiale calcareo raccolto sul posto così da risultare armonicamente inseriti nel contesto del paesaggio.

La vita e l’economia delle genti del Monte Baldo sono sempre state strettamente legate all’attività di alpeggio, ne è testimonianza l’elevato numero di malghe, oltre 50, presenti sul territorio.

Miele e grossi marroni completano l’offerta gastronomica, senza dimenticare per gli appassionati della ricerca e i per i più pazienti, funghi, tartufi ed erbe officinali.